Let’s talk about populism and extremism (Parliamo di populismi ed estremismi) (IT)
About Lesson

I Movimenti populisti in Europa

I movimenti populisti hanno acquisito presenza e influenza nelle diverse regioni d’Europa. Sebbene il loro impatto possa essere osservato in diversi Paesi, è importante notare che l’entità e la natura della loro presenza possano differire in modo significativo.

Which populist parties do you know? Where do they belong to?

Drag the card with the name of a party and drop it on the matching country:

Ecco una descrizione geografica e politica della presenza dei movimenti populisti in Europa:

Europa Occidentale

In Europa Occidentale, i movimenti populisti si sono fatti notare in Paesi come la Francia, i Paesi Bassi e la Germania. In Francia, il Fronte Nazionale di Marine Le Pen ha ottenuto importanti risultati, soprattutto alle elezioni presidenziali. In Olanda e in Germania, il “Partito per le Libertà” e “L’Alternativa per la Germania” hanno ottenuto notevoli consensi, soffiando sui venti anti-immigrazione e dell’euroscetticismo;

Countries in detail
Paese e Partito populista Descrizione
Fronte Nazionale (Francia) Il Fronte Nazionale è un partito euroscettico che ha raggiunto significativi risultati elettorali nel corso degli anni.  Scettico sulle politiche europee, il partito sostiene la linea dura nei confronti dell’immigrazione e ritiene essenziale affermare la sovranità francese nei confronti dell’Europa. Avverso al sistema politico tradizionale, il partito è stato sempre guidato dalla famiglia Le Pen
Partito per le Libertà(Olanda) Comunemente noto come PVV, è un partito politico di destra populista e euroscettico. Fondato nel 2006 da Geert Wilders, il PVV ha guadagnato importanza per le sue posizioni controverse sull’immigrazione, l’Islam e l’Unione europea. Il partito sostiene politiche di immigrazione più severe, tra cui il divieto di simboli e pratiche islamiche negli spazi pubblici. Promuove anche un’agenda nazionalista, sottolineando l’importanza dell’identità e della cultura olandesi. Con la sua forte posizione anti-establishment e l’enfasi sulla sovranità nazionale, il PVV è diventato una delle forze politiche chiave nei Paesi Bassi, spesso influenzando i dibattiti politici e le politiche del paese.
Alternativa per la Germania(Germania) Partito politico di destra populista e nazionalista. Fondato nel 2013, il partito ha guadagnato notevole attenzione e successo elettorale. L’AfD è noto per la sua posizione anti-immigrazione e anti-Islam, nonché per la sua opposizione all’Unione europea e all’Eurozona. Il partito sostiene politiche di immigrazione più severe, la protezione dell’identità nazionale e un approccio più assertivo alla sovranità nazionale. L’AfD ha attirato il sostegno di individui insoddisfatti della politica tradizionale, in particolare per quanto riguarda le questioni relative all’immigrazione, alla globalizzazione e alle minacce percepite alla cultura tedesca. Mentre il partito ha affrontato controversie e divisioni interne, è riuscito a garantire seggi nel Bundestag tedesco e in diversi parlamenti statali, rendendolo una forza notevole nella politica tedesca.

 

Europa meridionale

i movimenti populisti hanno acquisito un importante seguito, soprattutto a causa della crisi economica nell’Eurozona. Per esempio, in Italia, il Movimento 5 Stelle di Beppe Grillo è diventato la prima forza politica del Paese. In Spagna, c’è stata una notevole crescita di Podemos, forza di sinistra che ha sfidato il sistema politico tradizionale. In Grecia è stata Syriza a prendersi la scena, con importanti risultati elettorali e diventando forza di Governo;

Countries in detail
Paese e partito populista Descrizione
Movimento 5 Stelle(Italia) Partito politico italiano. Fondato nel 2009 dal comico Beppe Grillo e dallo stratega del web Gianroberto Casaleggio, il partito ha guadagnato notevole sostegno e influenza politica. Il M5S si presenta come un movimento di base incentrato sulla democrazia diretta, l’ambientalismo e le misure anti-corruzione. Cerca di sfidare le élite politiche tradizionali e attuare politiche basate sulla partecipazione dei cittadini e piattaforme decisionali online. Il partito ha sostenuto varie posizioni politiche, tra cui il reddito universale, la sostenibilità ambientale e lo scetticismo verso l’Unione europea. Con la sua miscela di attivismo online, democrazia diretta e retorica anti-establishment, il M5S è emerso come una grande forza politica in Italia, spesso formando coalizioni o governi leader a diversi livelli di governance.
Lega(Italy) Lega (English: League, official name Lega per Salvini Premier), is a right-wing populist political party in Italy, led by Matteo Salvini. Lega is the informal successor of Lega Nord. In February 2021 Lega joined Mario Draghi’s government of national unity, providing three ministers. Since October 2022 the party has participated in Giorgia Meloni’s government with five ministers, including Salvini as deputy prime minister.
Fratelli d’Italia(Italy) Fratelli d’Italia (Brothers of Italy, FdI) is a national-conservative and populist party. In the 2022 parliamentary elections, they became the strongest party and thus, with their leader Giorga Meloni, provide the Prime Minister of Italy.
Podemos(Spagna) Partito populista di sinistra.  Fondata nel 2014, Podemos è emersa come risposta alla crisi economica e al diffuso malcontento verso i partiti politici tradizionali. L’ideologia del partito combina elementi di populismo, anti-austerità e giustizia sociale. Podemos sostiene una maggiore uguaglianza economica, programmi di assistenza sociale e democrazia partecipativa. Ha sostenuto politiche progressiste come un reddito di base universale, alloggi a prezzi accessibili e un sistema fiscale più redistributivo. Podemos ha guadagnato una notevole popolarità mobilitando i movimenti di base e utilizzando i social media come strumento per l’impegno politico. Pur concentrandosi inizialmente su questioni interne, il partito ha anche criticato la gestione delle politiche economiche dell’Unione europea. Podemos è stato influente nel rimodellare il panorama politico in Spagna e ha guadagnato rappresentanza nel parlamento spagnolo e in vari governi regionali.
Vox(Spagna) Vox è un partito populista di destra, caratterizzato dalle sue posizioni nazionaliste, conservatrici e anti-immigrazione. Nato nel 2013, Vox ha acquisito un ruolo sempre crescente nella politica spagnola, soprattutto dal 2019, quando alle elezioni generali spagnole si è affermato come il terzo partito più presente in Parlamento, ottenendo il 15,08% dei voti e 52 seggi. Vox ritiene che sia necessaria una gestione più rigorosa dell’immigrazione. Sostiene inoltre il progetto di una maggiore centralizzazione dei poteri nelle mani del governo spagnolo, al fine di proteggere l’identità nazionale spagnola e la sovranità sui movimenti separatisti. In campo economico, sostiene il libero mercato e la riduzione delle imposte.
Syriza(Grecia) Partito politico greco di sinistra. Formata nel 2004 come alleanza di vari partiti e gruppi di sinistra, Syriza ha guadagnato una notevole attenzione durante la crisi del debito greco. Il partito è salito alla ribalta sotto la guida di Alexis Tsipras ed è emerso come una forza importante nella politica greca. La piattaforma di Syriza combina misure anti-austerità, giustizia sociale e opposizione alle politiche neoliberiste. Il partito sostiene l’aumento della spesa pubblica, la protezione dei diritti dei lavoratori e la ridistribuzione della ricchezza. Critica l’influenza delle istituzioni finanziarie internazionali e ha assunto una posizione scettica nei confronti delle politiche economiche dell’Unione europea. L’ascesa al potere di Syriza nel 2015 ha segnato un cambiamento significativo nella politica greca, e ha formato un governo che mirava a rinegoziare i termini di salvataggio della Grecia. Anche se il partito ha affrontato sfide e compromessi politici mentre era al potere, Syriza rimane una forza di sinistra influente nella politica greca, sostenendo politiche progressiste e riforme sociali.
Portugal(CHEGA!) Chega (in english „enough“) is a national conservative, right-wing populist political party in Portugal formed in 2019 by André Ventura. In the 2022 general elections, the party reached 7,2%. Chega presents itself as national conservative and social conservative, focussing on criminality issues.

 

Europa orientale

I movimenti populisti hanno trovato terreno fertile in diversi paesi dell’Europa orientale. L’Ungheria, sotto la guida di Viktor Orbán e del suo partito Fidesz, ha perseguito un’agenda populista incentrata sulla sovranità nazionale, l’immigrazione e le politiche illiberali. Il partito polacco Diritto e Giustizia (PiS) ha anche abbracciato la retorica populista e perseguito politiche nazionaliste, in particolare per quanto riguarda la magistratura e i media. In altri paesi dell’Europa orientale, i movimenti populisti hanno visto diversi livelli di successo e influenza;

Countries in detail
Paese e partito populista Descrizione
Fidesz(Ungheria) Partito di destra nazionalista e conservatore in Ungheria. Fondato nel 1988, Fidesz inizialmente emerse come un movimento giovanile liberale che sosteneva le riforme democratiche e l’integrazione dell’Ungheria nelle istituzioni europee. Tuttavia, nel corso del tempo, il partito si spostò verso politiche di destra sotto la guida di Viktor Orbán. Fidesz promuove un’agenda nazionalistica incentrata sulla conservazione dell’identità, della cultura e della sovranità ungherese. Il partito enfatizza i valori tradizionali, i valori familiari e le politiche sociali conservatrici. Fidesz ha attuato politiche volte a rafforzare la sicurezza nazionale, limitare l’immigrazione e promuovere il nazionalismo economico. È stato anche criticato per la sua erosione delle istituzioni democratiche e la concentrazione del potere sotto la guida di Viktor Orbán. Fidesz ha goduto di successo elettorale, vincendo numerose elezioni parlamentari e mantenendo una forte presenza nella politica ungherese. È stato anche membro del Partito Popolare Europeo (PPE) ma ha sospeso la sua adesione nel 2021 a causa di disaccordi con il PPE su alcune questioni.
Diritto e Giustizia(Polonia)

Partito politico polacco. Fondato nel 2001, il partito è noto per la sua piattaforma conservatrice e nazionalista. Ha svolto un ruolo significativo nella definizione del panorama politico del paese ed è stato al potere in diverse occasioni dalla sua creazione. Il Law and Justice Party si caratterizza per le sue posizioni socialmente conservatrici su questioni come l’aborto e i diritti LGBTQ+, nonché per la sua difesa di una forte identità nazionale e di un robusto stato sociale. Ha anche criticato l’Unione europea, affermando spesso la sovranità della Polonia e opponendosi a certe politiche dell’UE. Durante il suo periodo al potere, il partito ha attuato una serie di politiche volte a rafforzare lo stato polacco e a promuovere quelli che considera i valori tradizionali polacchi. Ciò include riforme nel settore giudiziario, dei media e dell’istruzione, che hanno scatenato polemiche sia in Polonia che a livello internazionale.

 

Konfederacja (Poland) Konfederacja Wolność i Niepodległość (Confederation Liberty and Independence, shortened to Konfederacja) is a far-right political alliance in Poland. It was founded in 2018 as a political coalition for the 2019 European Parliament election and later expanded into a political party. In the 2020 elections, Its presidential candidate Krzysztof Bosak placed fourth among eleven candidates. The party is considered to be a part of the radical right with a hardline opposition stance to the European Union, socially conservative positions and xenophobic views.

 

Paesi dell’Europa settentrionale

Paesi dell’Europa settentrionale: I movimenti populisti hanno anche guadagnato terreno nei paesi nordici. In Danimarca, il Partito popolare danese ha ottenuto importanti risultati elettorali grazie alla sua piattaforma anti-immigrazione. In Svezia, i democratici svedesi sono cresciuti in importanza, riflettendo le preoccupazioni per l’immigrazione e l’identità nazionale.

Countries in detail
Paese e partito populista Descrizione
FolkepartiDenmark(Danimarca) I danesi, noti come danesi, sono il gruppo etnico associato alla Danimarca. Hanno un forte senso di comunità, apprezzano il benessere sociale e danno priorità all’egualitarismo. La lingua danese è parlata, e l’inglese è ampiamente compreso. La Danimarca ha una storia di governance democratica e uno stato sociale ben sviluppato. I danesi hanno dato contributi alla letteratura, al design, all’architettura e alla tecnologia. Le sfide legate all’immigrazione e all’integrazione hanno scatenato discussioni sull’identità nazionale, ma il popolo danese si batte per una società inclusiva.
Perussuomalaiset(Finland) Perussuomalaiset, the Finns party, formerly True Finns, is a right-wing populist party founded in 1995. The party has achieved significant electoral success since 2011. During the 2023 Finnish parliamentary election the Finns Party finished in second place and recorded their strongest result, 46 seats, since the party’s founding. The party combines left-wing economic policies with socially conservative values and nationalist positions.
Democratici Svedesi(Svezia) I democratici svedesi (Sverigedemokraterna, SD) sono un partito di destra populista e nazionalista svedese. Sostengono politiche di immigrazione più severe e mirano a proteggere la cultura svedese e l’identità nazionale. Il partito ha ottenuto un successo elettorale e ha influenzato i dibattiti sull’immigrazione e le politiche sociali in Svezia.
I Movimenti populisti in Europa
Join the conversation
Scroll to top